Mapuche
| home | archivio | benetton | documentazione | contatto |
29 ottobre 2007
Solidarietà con 7 Prigionieri Politici Mapuche in sciopero della fame in Cile!

Cari amici italiani e cileni solidali,
Diverse associazioni latinoamericane ed europee oggi svolgono delle attività in appoggio alle rivendicazioni dei Prigionieri politici indigeni del Cile, cinque di loro: Patricia, Jaime, Juan, Hector e José stanno scioperando nel carcere di Angol dallo scorso 10 di ottobre, un'altro prigioniero Ivan si è aggiunto a questo sciopero della fame dal 15 ottobre nel carcere di Concepción e nel carcere di alta sicurezza di Santiago si è aggiunto Waikilaf, Facciamo invio della lettera nella quale appoggiamo le richieste dei Prigionieri Politici Mapuche in sciopero della fame:

1 La liberazione immediata di tutti i prigionieri politici Mapuche
incarcerati dallo stato Cileno.

2 Smilitarizzare le zone in conflitto e porre termine alla repressione delle comunità Mapuche


- La nostra idea è che, chi possa farlo di persona o come associazione, consegni questa lettera nelle ambasciate, consolati o istituzioni che rappresentano lo stato cileno all'estero, portarla alla sede più vicina.

- Farlo arrivare agli amici, reti mediatiche, mezzi di diffusione o altro utilizzando la capacità creativa di ognuno e di ogni organizzazione, vigilia , sit in, fiaccolata, ecc.
- Invio via fax, via mail e via posta normale della lettera.

Era stata designata la giornata di oggi venerdì 26 ottobre per realizzare queste attività solidali, sappiamo che si stanno svolgendo attività ovunque. Fino a ieri dopo 4 giorni di diffusione, la lettera è stata firmata da 46 associazioni di Francia, Italia, Norvegia, Danimarca, Svizzera- Ginevra, Argentina, Svezia, Finlandia, Canada, Inghilterra, Olanda, fra le adesioni i prigionieri contano con la solidarietà e forza delle Madri della Plaza de Mayo, Continuano ad arrivare adesioni...

Crediamo sia necessario proseguire con questa Campagna

NOTA IMPORTANTE: Per gli amici solidali che non conoscono lo spagnolo, i Traduttori per la Pace, stanno provvedendo alla traduzione della lettera all'italiano, appena pronta ve la faremo arrivare. In tanto si allega il comunicato n° 3 dei Prigionieri Politici Mapuche scritto in italiano.

Violeta,
Ass. Wenuykan
fonte: wenuykan@gmail.com

"Se ne autorizza la riproduzione citando la fonte."