Mapuche
| home | archivio | benetton | documentazione | contatto |

settembre 2007
No alla laurea ad honorem per la presidentessa Cilena Michelle Bachelet!
In accordo con la Associazione Wenuykan Amicizia con il popolo Mapuche Italia, mandiamo in rete la seguente lettera aperta indirizzata al Ministro Fabio Mussi, per la visita in Italia della presidentessa Cilena Michelle Bachelet , la quale sarà ricevuta addirittura con una laurea ad honorem nell’università di Siena, nonostante le brutali repressioni che lei e il suo governo realizzano contro il popolo Cileno nel suo complesso e il popolo Mapuche in particolare.

Per tanto, invitiamo a firmare questa lettera inviando un e-mail a: wenuykan@gmail.com
Ass. Argentina Vientos del Sur Udine-Italia
Lettera aperta dell'Associazione di Amicizia con il popolo Mapuche


al Signor Ministro
dell'Università e della ricerca scientifica
dottor Fabio Mussi,

abbiamo avuto notizia della Laurea ad honorem che sarà conferita dall'Università di Siena alla presidente del Cile signora Michelle Bachelet. Non conosciamo i criteri che motivano l'approvazione da lei concessa al conferimento di questa Laurea.

Ciò che conosciamo è la violazione dei diritti umani che esiste in Cile e la repressione sistematica dello stato cileno contro il Popolo Mapuche. In sostanza la prosecuzione del sistema repressivo instaurato dalla Dittatura Militare e attualmente gestita dalla signora Bachelet.

Sappiamo che il governo della signora Bachelet permette alle multinazionali e ai latifondisti di appropriarsi e devastare il territorio appartenente al nativo Popolo Mapuche. Sappiamo che la signora Bachelet permette l'applicazione della legge antiterrorista 18.314, promulgata da Pinochet e ancora in vigore, esclusivamente nei territori mapuche. E' questo un comportamento razzista contro i Mapuche che pacificamente rivendicano i loro diritti.

Sappiamo che in Cile sono detenuti almeno 23 (altre fonti informative riferiscono 50) rappresentanti politici mapuche.La signora Bachelet nega la carcerazione meramente politica di questi prigionieri.

Sappiamo che i mapuche prigionieri politici subiscono la condanna emessa dopo un processo irregolare con testimoni prezzolati, comparsi in aula con il volto nascosto. Sappiamo che durante la carcerazione i rappresentanti politici Mapuce sono vessati e torturati; sappiamo che i loro famigliari, anche i bambini, sono minacciati, ricattati e perseguitati.

Conosciamo le condizioni di indigenza cui è costretto dalle persecuzioni il Popolo Mapuche.

Sappiamo che la signora Bachelet rifiutò la sua testimonianza al rapporto Valech sulla Prigionia e la tortura quando era ministro della difesa. Ciò, signor Ministro, basta per contrastare con “l'impegno politico in difesa della democrazia e dei diritti umani”, vanagloriosa propaganda della signora Bachelet che l'Università di Siena accredita.

Signor Ministro, siamo indignati e disapproviamo il conferimento di questa immeritata Laurea ad honorem alla signora Michelle Bachelet. Speriamo, signor Ministro, che lei voglia fare uso del suo senso di giustizia e sostenere di fronte alla signora Bachelet il rispetto dei diritti umani in Cile, per l'intero popolo di quello stato e in particolare per i Mapuche.
Ossequi

3 Settembre 2007

Associazione Wenuykan
Amicizia con il popolo Mapuche, Italia

c/o Gavino Puggioni
Via Giussani 47 22100 (CO)
mail: wenuykan@gmail.com

http://www.pane-rose.it/files/index.php?c3:o9750

"Se ne autorizza la riproduzione citando la fonte."