Mapuche
| home | archivio | benetton | documentazione | contatto |

12 Maggio, 2013
Secondo Trawun della Coordinazione Europea in Appoggio al Popolo Mapuche.(Coordinación en Europa de Apoyo al Pueblo Mapuche - CEAM)
Bruxelles, Belgio.

Trawun Belgio

Le organizzazioni europee: Comabe (Belgio), Fondazione FOLIL (Olanda), FEWLA (Belgio), GfbV (Bonn e Colonia, Germania), GAM (Monaco, Germania), Tierra y Libertad para Arauco (Parigi, Francia), UNPO (Belgio, Olanda), che lavorano nella diffusione della realtà, in solidarietà e appoggio del Popolo Mapuche, si sono riunite a Bruxelles dal 10 al 12 di Maggio per la realizzazione di un Trawun (Incontro) tra collettivi di solidarietà.

Questo incontro è stato organizzato dal Collettivo FEWLA con l’appoggio della Fondazione Folil e il Collettivo Alpha.

Da Wallmapu (sud del Cile) abbiamo potuto ricevere il Werken (portavoce) del Parlamento di Koz Koz, Umberto Manquel. Sono inoltre stati presenti attraverso una video conferenza le organizzazioni: Coordinadora General de la CLACPI (Jeannette Paillan), Mapuexpress (Alfredo Seguel), Comité de apoyo al Pueblo Mapuche en Noruega (Maria Esperidion), GfbV-Italia (Olivia Casagrande).

Questo incontro nasce dalla necessità di valutare e migliorare la coordinazione tra le organizzazioni menzionate.

La CEAM si oppone ai mega-progetti che lo stato cileno e le imprese multinazionali Endesa-Enel e ENHOL vogliono realizzare nelle zone di Neltume e Curarrehue, appoggiando la resistenza manifestata dalle comunità Mapuche nel Wallmapu (sud del Cile). Allo stesso modo la CEAM ripudia l’applicazione della Legge Antiterrorista contro il Popolo Mapuche, che viola trattati e convenzioni firmati(ad esempio la OIT 169) sui Diritti Umani e i Diritti del Bambino.

Denunciamo inoltre le perquisizioni violente nelle comunità Mapuche e l’incarceramento di autorità tradizionali da parte dello stato. Sollecitiamo l’ONU a interrogare lo stato cileno rispetto a queste numerose violazioni nel corso delle prossime sessioni del Comitato dei Diritti Umani, dell’Esame Periodico Universale e del Comitato per l’Eliminazione della Discriminazione Razziale.

Le organizzazioni membro della CEAM esprimono il desiderio di lavorare in maniera coordinata tenendo in considerazione le particolarità, i diversi punti di vista e le specifiche strategie di ogni organizzazione. Le organizzazioni enfatizzano infine l’importanza di rafforzare la visibilità della Coordinazione in Europa di appoggio al Popolo Mapuche attraverso la realizzazione di azioni in congiunto.

La CEAM si impegna a:
1) Centralizzare la documentazione, informazione e agenda delle organizzazioni membro.

2) Rafforzare il lavoro in congiunto di denuncia e diffusione della realtà del Popolo Mapuche.

3) Continuare a difendere davanti alle istituzioni internazionali i diritti del Popolo Mapuche.

La lotta per la libertà dei Prigionieri Politici Mapuche costituisce una parte importante del nostro lavoro. Esigiamo la loro immediata liberazione.

La nostra lotta continua...Marrichiweu!!

Coordinazione in Europa di Appoggio al Popolo Mapuche (Coordinación en Europa de Apoyo al Pueblo Mapuche - CEAM).

"Se ne autorizza la riproduzione citando la fonte."