Mapuche
| home | archivio | benetton | documentazione | contatto |

25 ottobre 2008
Comunicato della Coordinadora Arauco Malleco-CAM
In merito agli ultimi avvenimenti verificatisi nel settore di Choque Tirúa, la commissione di comunicazione della CAM informa quanto segue:

militarizacion de territorio Mapuche

1 - Che mercoledì 15 ottobre i carabineros sono entrati nella comunità di Choque per perseguitare il processo di recupero produttivo che si sta realizzando presso il fondo La Puntilla, ma sono stati respinti dagli abitanti della comunità al punto che le forze repressive hanno dovuto rifugiarsi presso la casa dell'usurpatore Santos Jorquera.

2 - Che Santos Jorquera è stato un noto collaboratore degli organismi di sicurezza della dittatura militare di Pinochet (DINA e CNI). Di fatto la sua casa è stata utilizzata come centro di detenzione e di tortura, in cui sono passati diversi pu peñi y pu lagmnen (fratelli e sorelle) delle comunità di Choque, Ranquilhue e Miquihue. Ragion per cui è stato redarguito in molteplici occasioni dalla comunità.

3 - Che con l'obiettivo di offrire protezione a Santos Jorquera, si è dispiegato un nuovo operativo di polizia contro la comunità di Choque, dando il via a nuovi scontri che si sono prolungati fino all'alba. Stavolta, la resistenza è stata a carico dagli Organi di Resistenza Mapuche.

4 - Che in seguito a tali scontri, negli ultimi giorni s'è intensificata la repressione contro la comunità di Choque e le altre poste in vicinanza, con perquisizioni delle abitazioni e controlli e fermi arbitrari. Tutto ciò ha provocato la risposta spontanea delle comunità che hanno bloccato le vie d'accesso ed hanno lanciato pietre contro i veicoli della polizia.

5 - Denunciamo che in questi momenti, ancora una volta, Santos Jorquera ha permesso che la sua proprietà e la sua casa fossero utilizzate come centri illegali di detenzione e d'interrogatorio. Lì vengono condotti i mapuche fermati per le strade di campagna o per le vie d'accesso alla comunità di Choque, dove sono vittime di pressioni illegittime.

COMISION COMUNICACIONES-CAM
19 ottobre 2008

"Se ne autorizza la riproduzione citando la fonte."