Mapuche
| home | archivio | benetton | documentazione | contatto |
Documentazione: Prigionieri politici mapuche.

31 dicembre 2004
Cile, carabineros sparano ad alcuni mapuche e ne feriscono uno
La Comunità mapuche di TEMUCUICUI informa l'opinione pubblica nazionale ed internazionale che:

il 30 dicembre, alle ore 12.30, mentre la nostra comunità stava effettuando le vaccinazioni degli animali, un nostro fratelli è stato ferito dai carabineros.

Il fatto si è verificato mentre tre nostri fratelli stavano recuperando gli animali dal terreno che abbiamo recuperato e che confina con quello del latifondista Rene Urban.

I carabineros, che presidiano il terreno di Rene Urban, alla vista dei nostri fratelli hanno sparato a bruciapelo contro di loro, ferendone uno al volto. Nel farlo urlavano e continuavano a minacciarci con frasi come: "il Cile è dei bianchi, non degli indios".

E' da tempo che sia i carabineros che i civili armati che presidiano il latifondo del signor Urban hanno dato il via ad un sistematico processo di repressione contro la nostra comunità. Siamo inseguiti, filmati e fermati in continuazione. Gli agenti ci perseguitano persino con gli elicotteri.

Come comunità mapuche esigiamo allo Stato cileno di far cessare la persecuzione contro la comunità e che non protegga più gli interessi dei latifondisti che ci hanno sottratto il nostro territorio.

Basta con la persecuzione e la repressione!
Basta al terrorismo di Stato!
Libertà per tutti i prigionieri politici mapuche!

MARRICHIWEW
COMUNIDAD de TEMUCUICUI
Comune di Ercilla,

"Se ne autorizza la riproduzione citando la fonte."